Il personaggio del mese

 

JOHN SORANNO, IL PIZZAIOLO PREFERITO DI OBAMA

 

In questo momento il pizzaiolo più famoso di America è italiano e si chiama John Soranno. Questa, lo sappiamo, di per sé non è una grande notizia ma la cosa interessante è che la fama di Soranno non è legata alla sua pizza bensì al fatto di essere stato citato da Obama nel suo ultimo discorso sullo Stato dell'Unione. “Seguite l’esempio di John – ha detto il presidente degli Stati Uniti – : fa bene all’economia e fa bene all’America”.

Ma in cosa è stato esemplare questo italo americano?

 John Soranno non è un semplice pizzaiolo ma è anche l'amministratore delegato di una catena di pizzerie a Minneapolis e il presidente Obama lo ha citato come esempio per tutti i datori di lavoro americani perchè Soranno, di sua iniziativa, nel 2013 ha aumentato il salario orario dei dipendenti da 7,25 a 10,10 dollari l'ora.

Nel 2013, infatti, Obama si è molto impegnato per ottenere un aumento del salario di base in tutti gli Stati Uniti perché convinto che tale gesto potesse diminuire il malcontento e le preoccupazioni dei dipendenti, aumentandone le motivazioni a lavorare meglio.

“Non vogliamo perdere la nostra forza lavoro addestrata – ha spiegato Soranno - e vogliamo che i nostri dipendenti (circa 300) siano contenti, solo così il nostro business può crescere bene”. Infatti cresce bene e la catena di Soranno sta aprendo il suo nono punto vendita.

Soranno, di famiglia italo-americana, è cresciuto a Milano dove il padre si trasferì per lavoro. Abitava in zona San Siro e – racconta - tutte le mattine prendeva il tram numero 15 per andare a scuola. Al ritorno era solito fermarsi con un amico a prendere la pizza “Da Gino”, una prelibatezza di cui John si è innamorato al punto da decidere che, una volta laureato, avrebbe aperto una sua pizzeria negli States. E così è stato.